Giro della Padania ecc. ecc.

Interessati obbligati a parte, interessa veramente a qualcuno?

SI

NO

NON SO

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in politica italiana, politica roveretana, politica trentina. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Giro della Padania ecc. ecc.

  1. caporaleReyes ha detto:

    non so
    (da un lato penso che in quanto cretinata megagalattica non meriterebbe troppa attenzione, dall'altro penso che le cretinate megagalattiche vadano criticate)

  2. utente anonimo ha detto:

    NO
    e il Lorandi ha perso un'occasione per stare zitto:

    http://circolopdrovereto.wordpress.com/2011/09/09/comunicato-giro-padania/

    Mentre la Lega diffonde stupidate (la Padania) e affonda il Paese, il PD è incapace di proporre un'alternativa credibile (permettendo alla pochezza della Lega di vincere le elezioni) e il Lorandi farnetica e fomenta violenza.

  3. farronait ha detto:

    NO anche per me.

    Creare agitazione, organizzare assemblee pubbliche (di "giovani ribelli e vecchi nostalgici comunisti" citando a memoria un articolo apparso qualche giorno fa su L'Adige), mobilitarsi per presenziare (con tono di sfida e polemica) alla sfilata degli sportivi ecc ecc non fa altro che dare pubblicità e visibilità all'evento. Meglio andare a fare un giro in bicicletta da qualche parte, o ancora meglio farsi un bianco al bar.
    Poi l'idea di disseminare le strade di chiodi o riempire di merda di cane il luogo della partenza mi sembrano davvero idee becere, che non fanno altro che portare ad un clima di violenza (come giù è accaduto in altre perti del nord Italia).
    Forse anche parlarne non è positivo.
    Porcheria, ma almeno in bicicletta!

  4. okcomputer ha detto:

    e ovviamente c'è anche il logo del trentino

    http://girodipadania.it/

    dellai ha affermanto che il giro della padania in trentino è da considerarsi come una tappa all'estero del giro d'italia

    esiste quindi la padania?
    dellai intende che il trentino è italia oppure è un modo sottile per rimarcare che è qualcosa di ulteriormente diverso dall'italia?

  5. utente anonimo ha detto:

    http://www.ladige.it/news/2008_lay_notizia_01.php?id_cat=4&id_news=120306

    Purtroppo a sto mondo non son tutti pacifisti, ma Lorandi non l'ha ancora capito

  6. utente anonimo ha detto:

    Presente alla contestazione, assolutamente non violento.

    Molto meno di chi vuol far passare l'idea di uno "stato nello stato" che NON ESISTE e NON HA NESSUNA BASE REALE, e che intanto gode dei privilegi politici e governa, pur sparando proclami da partitino extraparlementare a piè sospinto.

    E oltretutto vorrebbero imporre l'idea di padania a chi non ne vuole sapere pur vivendoci da generazioni, sputando sulla memoria di chi, per unire l'italia, ha dato la vita.

    Sono dei BUFFONI e basta!

    Buffoni ed incapaci, incapaci di governare un paese che è tra le loro grinfie da quasi 10anni, devono tornare a zappare la terra!

  7. slystone ha detto:

    E' sempre un peccato che siano disobbedienti e anarchici a rubare la scena. Io c'ero ed ho visto anche un pezzo di società civile, roveretani giovani, come anziani, indignati per questo partito di governo, la Lega, che manda in giro un baraccone propagandistico a spese nostre.
    Sono andato in base ad una decisione: vado a rivendicare un principio a prescindere da chi troverò in piazza.
    Avremmo dovuto andarci tutti in piazza, così invece di Bossi un altro ictus si sarebbe sentito cantare l'Inno d'Italia, di guglie dorate e di un popol tenace che produce la terra. Una terra e una gente che non ha nulla da spartire con quella fantasia chiamata Padania.
    In Piazza Rosmini questo è stato, invece qui e sulla tampa trentina (sic!!) leggo solo di puntine, fumogeni e cariche della polzia.

  8. utente anonimo ha detto:

    cari amici roveretani, avete fatto bene a segnalare il vs dissenso rispetto alla buffonata della padania, ma qualche chiarimento ve lo chiedo da ospite
    da molti anni delle vs valli.
    non mi sembrano tanto meglio le fantasiose rivisitazioni storiche del vs assesore provinciale alla cultura che spende soldi per le divise delle bande e per la pubblicazione dell'opera omnia di andreas hofer ecc
    una seconda domanda capisco che chi ama la poltrona su cui è seduto
    si faccia andar bene a gli alleati che trova (Dellai per non equivocare) ma il PD che c'entra con il PATT?

    un saluto e arrivederci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...