Anarchici yeah!

Cazzofigata-raga. Oggi passando per il centro era pieno di pulotti, di camionette con dentro gli sbirri piedipiatti bobby. Mi sono detto: cazzo succede dioca**? Sento una voce. Esce sicuramente da un megafono. Ne riconosco la prosodia che contraddistingue i compagni. E’ sempre lei. Ti si infila sotto la pelle e te la solletica. Arrivo in piazza Loreto e mi metto in un angolo. Gli ho trovati. Nel frattempo mi accendo una bella paglia e mi scompongo un po’ i capelli. Fa un freddo della madonna. C’è anche una sbarbi bionda che era a scuola con me. Borghese da far schifo. Cazzo ci fa qui la stronza? La saluto con sufficienza. Mi rimetto in carreggiata. Sembra che dei fasci di merda abbiano fatto qualcosa a dei compagni. Ma non ho ben capito. Anche perché mi dovevo beccare con dei soci che c’avevo lo zaino pieno di birrette. Però che storia marcia i fasci. Tutti appesi! Cazzofigata-raga.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in politica roveretana. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Anarchici yeah!

  1. Non si scrive “Gli ho trovati”, ma “Li ho trovati”. E anche “cazzofigata-raga” non lo trovo del tutto corretto, mi perdoni l’ardire. Mi pare si scriva “Cazzo figata ragazzi”. Per “dioca+asterischi” devo studiare, mi ricorda qualcosa ma non ricordo bene cosa. Ci penso su prima di dormire, valà.

  2. okcomputer ha detto:

    Hai assolutamente ragione, a presto!

  3. farronait ha detto:

    Ma su ragazzi, questa è neolingua! Neolingua orwelliana dei giovani anarchy-stones (e non solo).

    Bando alle stronzate, tornando con i piedi per terra e segnalando una nota costruttiva sull’utilizzo di gli al posto di loro/a loro: http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=4352&ctg_id=44

    Mi permetto un piccolo suggerimento, rimetterei Gli al posto di Li nel post, dopotutto:
    – è la versione originale;
    – è quello che si sente per strada, quindi dà (con accento mi raccomando!) maggior sostanza al racconto;
    – non è errato.

  4. ginocerutti ha detto:

    Scusa, farro, ma, se ho ben capito, nel link dell’Accademia “gli” viene presentato come sostituto di “loro”/”a loro” che ha valore di complemento di termine, mentre nel post avrebbe valore di complemento oggetto.
    E a dire il vero, in Trentino è facile trovare persone che dicono “li” quando ci vorrebbe “gli”, non viceversa, visto negli idiomi roveretani e trentini il suono “gl” non esiste.
    E’ tardi, vado a dormire prima di sparare troppe… sciocchezzuole
    ciao

  5. farronait ha detto:

    Ciao Gino, rileggendo penso che tu abbia ragione.
    Diciamo che la lingua italiana è altamente bistrattata (io sono il primo), non è raro, converrai, sentire dire (oppure leggere) “gli” al posto di “li” (usato come complemento oggetto) anche in Trentino.

    Ciao

  6. crueza ha detto:

    nell’italiano è andato perso (per lo meno dalla terronia in su) l’utilizzo corretto del passato remoto.
    queste sono sciocchezzuole.

  7. elstefen ha detto:

    in verita’ si dice “i’ho trovai” (o qualcosa del genere).

  8. crueza ha detto:

    “lori i è nai” o “lori iè nai”
    “lu l’è nà” o “lu le nà”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...